Ripartenze e acciacchi

Perchè domenica sarà l’ultimo giorno di lavoro in questo manicomio. E come dice un mio caro amico, purtroppo, sono le cicatrici emozionali che mi porto dentro, a non andarsene più. Anche se io, appunto, fisicamente me ne andrò. Quanta verità nelle sue parole! Negli ultimi giorni posso contare su una serie di poco simpatiche sintomatologie (ma si dirà così??!). Del tipo che: ho la pancia gonfia che i jeans mi stanno stretti, ho un sacco di brufoli in testa (??!!) che per fortuna se ne stanno andando,e poi ho avuto uno sfogo domenica, per 3-4 giorni, in faccia, che sembrava un herpes zoster. Mai avuto metà faccia conciata così, manco quando andavo alle medie con gli ormoni a palla. Avanti pure! E vogliamo parlare dei polpacci?

esercizi-di-stretching-per-il-polpaccio

Ad inizio stagione, ovvero dicembre, ho avuto la sindrome della bandelletta ileotibiale al ginocchio sinistro, per colpa del tipo di scarpe che usavo al lavoro. Mi sono dovuta comprare un paio di scarpe nuove. Ho da sempre i piedi che….Cenerentola mi fa una pippa…e infatti…un calvario! Dopo vado dal fisioterapista perchè, saranno almeno 2 settimane che ogni volta che corro mi partono delle fitte ai polpacci da non poter continuare la corsa. Mi devo fermare tutte le volte, fare stretching, e riprendere. C’é da dire che prima ho un po’ latitato con lo stretching post corsa. Mi limitavo a farlo solo dopo l’attività fisica, mentre adesso ho ripreso l’abitudine di farlo tutti i giorni, usando anche il foam roller. Ma ieri, all’ennesima corsa che era più dolore che piacere, mi sono detta che c’era qualcosa che non andava e che dovevo vedere un esperto. Io penso che potrebbero anche essere le scarpe attuali che uso al lavoro, che evidentemente, usate per 3 mesi di seguito TUTTI i giorni 8 ore al giorno, magari hanno inciso un pochino???!

Vorrei insomma che mi passassero tutti questi acciacchi, in questo momento più fisici che emotivi. Manca poco. Da lunedì le scarpe saranno riposte nella loro scatola. Intanto però, ho deciso che devo sistemare anche il mio fisico, da dentro. E quindi da circa una settimana sto prendendo l’aceto di sidro di mele biologico, di cui tantissimi ne elencano le molteplici qualità.

392

L’ho comprato su internet ovviamente, che qui nessuno lo vende, e già che c’ero, ho proprio acquistato quello della foto qui sopra. Questa settimana ne prendo un cucchiaino in un bicchiere di acqua. Bevo mezz’ora prima della cena. Dalla settimana prossima ne prenderò due cucchiaini, in due bicchieri d’acqua. Si può arrivare fino a 3 cucchiaini al giorno, sempre mezz’ora prima dei pasti. Io ho scelto la cena perchè fino adesso ho sempre pranzato in albergo e mi veniva scomodo. Vediamo se cambia qualcosa! Io almeno per un mese provo a prenderlo, ho decisamente bisogno di purificarmi. Facciamo uscire tutte le tossine cattive e riattiviamoci per la primavera!

096cef66b339b9e83048dc22d683b813

E voi, cosa state facendo per riattivarvi per la primavera?

Annunci

3 pensieri su “Ripartenze e acciacchi

  1. paolofitness99 ha detto:

    ciao ho letto tuo post sui dolori che hai avuto ai polpacci io ho usati le calze contenitive per runner e mi sono trovato bene ho avuto problemi prima per due mesi poi ho cambiato le scarpe problemi risolti ho da poco anche io un blog paolofitness99.com

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...