I run because…

Pochi giorni fa, sul Twitter dell’app che uso per correre, Runtastic, si chiedeva ai follower di motivare il perché della propria corsa. Il perché uno corre. Descrivere in un lampo cosa si prova, è molto difficile, io ci ho provato, dicendo che quando corro apro la mia mente, come se la rinfrescassi…Detto così forse, sembra che uno mi seghi a metà il cranio e ci soffi dentro l’aria XD Allora ho pensato di farci un post, proprio stamattina, mentre correvo nel bosco.
Questa non è di oggi, non c’è il sole..ma rende l’idea lo stesso no!?
Quando le persone mi chiedono che sport pratico, e io rispondo che vado a correre, molte volte mi fanno una smorfia e mi dicono “Ma come fai? A me correre non piace!” E credo che siano quelle che, almeno una volta, ci abbiano provato ma poi abbiano buttato la spugna subito, perché è faticoso. Ma io credo che tutti gli sport siano faticosi, all’inizio. Io ho cominciato con un’amica quassù che già correva, ed è stato super pesante, perché correvo, il fiato se ne andava, e dovevo rallentare camminando veloce. Ma da lì, piano piano, abbiamo cominciato a correre sempre, senza mai camminare, e poi sempre più forte e sempre più distante. Poi la mia amica ha avuto dei problemi e non mi ha più accompagnato, ma io, musica nelle orecchie, ho continuato. Per tutte le estati. Fino adesso. Obiettivo : 10km. Sono a 8 km. Ce la posso fare. Ho tutta l’estate davanti!
Le mie scarpe super usurate!
Tornando al perché della corsa. Da sola soprattutto. Perché quando corro mi annullo. Lascio vagare la mente, e in men che non si dica, mi ritrovo più avanti, senza rendermene conto. Oppure canto mentalmente la canzone che sto ascoltando. Ripenso a qualcosa che mi è successo. Mi dico che non devo mollare. Una volta ho trovato scritta una frase che diceva più o meno così ” it’s better feeling sore than feeling sorry” che se vogliamo tradurre in italiano suona come “è meglio provare dolore che essere dispiaciuti” però in inglese il gioco delle parole “sore” e “sorry” si addice di più. E allora, se mentre corro mi sento stanca, penso che è meglio sentirsi così, che essere dispiaciuti, dopo, per non aver ultimato la corsa. Non ho mai smesso, e continuo ad assaporare l’odore del bosco, soprattutto dopo la pioggia, quando senti odore di resina, di erba, di piante, di pino, in un concerto di profumi e colori…
Annunci

4 commenti

  1. Ce la farai, ne sono sicurissima!!
    La corsa piace tanto anche a me, mi fa sentire libera 🙂
    Ho appena riorganizzato il mio blog trasformandolo in un fitnes-mood blog, darò consigli fitness e motivazioni per invogliare la gente a fare attività fisica 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...